Come crescere gratis su Instagram nel 2023? I 9 step da seguire

Come crescere su instagram

Indice

Come crescere su Instagram?

E come farlo velocemente?

Se hai aperto questo articolo molto probabilmente sei interessato a comprendere quali siano gli step da seguire per poter crescere velocemente su Instagram nel 2023.

Come sappiamo, Instagram è ormai uno strumento di lavoro a tutti gli effetti. Per questo motivo, essere in grado di crescere su Instagram, vuol dire anche essere in grado di far crescere la propria attività, in termini di clienti e di vendite.

Tutto ciò è valido per chiunque associ un profilo Instagram al proprio lavoro: liberi professionisti, freelance, imprenditori, attività locali. I contenuti e il pubblico saranno differenti tra una professione e un’altra, ma la strategia e gli step da seguire sono identici.

L’obiettivo dell’articolo è mostrare come crescere rapidamente su Instagram, analizzando le 9 principali azioni per ottenere risultati concreti.

Nello specifico, questi gli argomenti che troverai nell’articolo:

  • Le attività preliminari per crescere su Instagram
  • La regola base per crescere su Instagram
  • Come crescere velocemente su Instagram in 9 step
  • Gli errori da non fare
  • Quanto tempo ci vuole per crescere su Instagram e perché in alcuni casi la crescita si arresta

Buona lettura!

Come crescere su Instagram: le attività preliminari

Prima di vedere come crescere su Instagram in 9 step diamo un’occhiata ad alcune attività preliminari che possono esserti di grande aiuto per aumentare il tuo numero di follower.

Per definire una strategia di crescita vincente ti consiglio di non trascurare i seguenti punti:

  • Studio dei competitors
  • Creazione di uno stile coerente con il tuo brand
  • Definizione degli obiettivi

Lo studio dei competitors per crescere su Instagram

L’analisi dei competitors è da sempre un’attività estremamente importante quando si vuole definire una strategia vincente, anche nel caso in cui si parli di crescita su Instagram.

Ti permette di sapere cosa fanno gli altri e come si stanno muovendo e puoi identificare errori da non ripetere. O ancora, puoi comprendere i motivi della loro crescita su Instagram, sfruttandoli a tuo vantaggio.

Attenzione: studiare i competitors non vuol dire copiarli!

Ciò sarebbe poco etico oltre che dannoso per la tua immagine e per il tuo brand. Differente, oltre che furbo, è studiare i loro profili e prendere spunto per fare di meglio.

Come studiare i competitors per crescere su Instagram

Innanzitutto devi identificare chi sono i tuoi competitors, cioè altre aziende/professionisti che operano nella tua stessa nicchia e che hanno come target il tuo stesso pubblico.

Una volta identificati, ecco le principali informazioni da raccogliere:

  • Tipologia e frequenza di contenuti Instagram pubblicati: stories, reels, post? 1 al giorno o un paio la settimana?
  • Focus dei contenuti: di cosa parlano i contenuti Instagram? Promuovono prodotti? Si concentrano sulle esigenze del pubblico? Mostrano il “dietro le quinte” dell’attività?
  • Livello di interazione: pubblicano quiz, sondaggi o domande?
  • Utilizzo di sponsorizzazioni?

Un ultimo aspetto che merita una menzione riguarda gli hashtag: concentrati sui profili dei competitors che stanno crescendo maggiormente su Instagram e tieni traccia degli hashtag utilizzati nei loro post.

Ti sarà chiaro in poco tempo quali hashtag sfruttare per aumentare la tua visibilità e far crescere gratuitamente il tuo profilo Instagram.

La creazione del tuo stile

Il secondo passo è definire il tuo stile.

Dovrà essere coinvolgente e in grado di catturare l’attenzione, oltre che coerente con il tuo brand. Ad esempio se hai già un sito web, cerca di creare uno stile del profilo Instagram che richiami quello del tuo sito.

Il mio consiglio è di creare due o tre template per i contenuti da pubblicare, sfruttando colori e grafiche a contrasto o comunque coerenti tra loro.

Definiti i template, la creazione dei contenuti sarà molto più rapida (non dovrai ogni volta partire da zero) e il risultato sarà un profilo accattivante da un punto di vista grafico.

Non dimenticare che Instagram nasce come social per appassionati di fotografia e, per quanto si sia evoluto in uno strumento di lavoro, mantiene il suo focus sull’aspetto grafico.

Ti consiglio l’utilizzo di Canva per la creazione dei tuoi template e dei contenuti da pubblicare.

Si tratta di un tool disponibile online che ti permette di creare post e reels personalizzandoli facilmente da un punto di vista grafico. Diciamo che più del 90% dei post Instagram viene creato con Canva ad oggi.

La cosa interessante è la possibilità di usufruirne gratuitamente: esiste infatti un piano gratuito che ti permettere di avere tutto quello che ti serve per la creazione dei tuoi contenuti.

Nel caso in cui ti serva operare in team o necessiti di features esclusive allora puoi optare per il piano PRO a pagamento.

Ti lascio il link per scoprire i prezzi (clicca qui).

La definizione degli obiettivi di crescita su Instagram

Terza e ultima attività preliminare: la definizione degli obiettivi e il successivo monitoraggio.

Questo è un concetto sempre valido: sia per crescere su Instagram, sia per qualsiasi altra attività.

Definire l’obiettivo o gli obiettivi target è fondamentale per creare la strategia che ti permetta di raggiungerli.

Ovviamente poniti obiettivi realistici. Pensare di raggiungere un milione di follower partendo da zero nel giro di un mese non è esattamente un obiettivo realistico.

(Ovviamente a meno che tu non ci sia Chiara Ferragni a darti una mano come con Amadeus!)

Una volta definito l’obiettivo e la strategia potrai monitorare i risultati nel tempo, valutando eventuali azioni correttive da intraprendere.

obiettivi per crescere su instagram
Definire gli obiettivi è il primo passo per raggiungerli

La regola base per crescere velocemente su Instagram

Prima di vedere i 9 step per crescere rapidamente su Instagram, voglio evidenziare un concetto da tenere sempre a mente.

L’ho definito “la regola base” per crescere su Instagram:

Crea una vantaggio per i tuoi follower e spingili ad interagire.

Seguire questo concetto e applicarlo alla propria strategia è l’unico modo per crescere su Instagram in modo costante e rapido.

Interazioni per crescere su instagram

Crea una vantaggio per i tuoi follower…

Tutti gli utenti su Instagram seguono i profili che considerano interessanti, perché forniscono spunti di riflessione o danno informazioni utili o ancora strappano una risata. In generale, un follower decide di seguire un profilo Instagram perché ne trae un vantaggio.

Ora cambia per un attimo ruolo e immagina di essere un tuo follower.

Perché dovresti seguire il tuo profilo?

Quale vantaggio potresti ottenere?

Questo punto deve esserti estremamente chiaro poiché ognuno dei 9 step che vedremo tra poco funzionerà solo se hai compreso il vantaggio da offrire ai tuoi utenti.

…e spingili ad interagire

L’interazione è forse l’elemento più rilevante nell’algoritmo di Instagram quando definisce quali contenuti mostrare. Tanto più sarai in grado di far interagire i tuoi utenti tanto più elevata sarà la visibilità che riceverai.

In altre parole, sfrutta quiz, sondaggi, domande e invita sempre a mettere like e commentare.

Come crescere su Instagram in 9 step

Passiamo ora ai 9 step che ti permetteranno di crescere velocemente su Instagram in modo organico e naturale.

1 – Rendi pubblico il tuo profilo

Per crescere su Instagram devi innanzitutto rendere visibile il tuo profilo anche a chi non ti segue.

Sembrerà banale probabilmente, lo so, ma spesso sono proprio gli aspetti banali ad essere trascurati.

Ti assicuro che è capitato ben più di una di doverlo precisare durante le consulenze con i clienti, alcuni dei quali chiedevano come crescere mantenendo il profilo privato. Questo perché idealmente volevano avere “maggiore controllo” sui commenti.

Capisco possa essere una preoccupazione rilevante, ma ti assicuro che ci saranno sempre dei commenti negativi. Ma se c’è del valore in quel che fai, l’apprezzamento per i tuoi contenuti sarà ben più rilevante di qualche commento lasciato dagli haters.

Rendere il profilo privato ti preclude notevolmente la possibilità di trovare nuovi follower e nuove persone interessate alla tua attività.

2 – Scrivi una bio accattivante e cura il tuo account

Per prima cosa prenditi cura del tuo account, rendendo chiara la tua mission, i tuoi obiettivi e il vantaggio che vuoi fornire ai tuoi follower.

Ecco cosa attenzionare:

  • Prenditi del tempo per scrivere una bio accattivante e chiara. Definisci chi sei, cosa fai e il tuo obiettivo
  • Inserisci un link al tuo sito web nel caso in cui tu lo abbia
  • Valuta se linkare o meno i tuoi riferimenti (mail, numero di telefono) per permettere ai tuoi follower di contattarti rapidamente
  • Indica la tua posizione nel caso in cui tu abbia un’attività locale

3 – Pubblica contenuti di qualità

Questo punto richiama fortemente la regola base vista in precedenza: una volta chiarito qual è il vantaggio che offri, definisci e realizza contenuti che forniscano realmente tale vantaggio ai tuoi utenti.

Pubblica contenuti che siano di qualità. E’ una strategia estremamente affidabile sul lungo termine.

Probabilmente potresti essere tentato da pubblicare o ri-pubblicare video che girano su Instagram, altamente virali, ma per nulla coerenti con il tuo profilo.

Non lo consiglio per due motivi:

  • Potresti ottenere un aumento di visibilità che, però, sarebbe solo temporaneo
  • Anche nel caso in cui riuscissi a incrementare il numero di follower, si tratterebbe di utenti non interessati realmente al tuo profilo, ai tuoi prodotti o ai tuoi servizi. In pratica, otterresti follower che non garantiscono alcun riscontro positivo alla tua attività

4 – Pubblica contenuti con regolarità

La costanza premia.

Premia nei blog, premia sui social in generale, premia su Instagram.

Per crescere su Instagram devi pubblicare contenuti con costanza e regolarità. Probabilmente avrai letto che dovrai pubblicare almeno 1 contenuto al giorno per avere un minimo di speranza.

Diciamo che non è sempre vero, dipende molto dalla nicchia a cui ti proponi, dal mercato di riferimento e dai competitors.

Il mio consiglio è di pubblicare almeno 2 o 3 post a settimana e di ripostarli sempre nelle storie cosi da “avvisare” i tuoi follower.

Ma come creare contenuti con regolarità e che siano coerenti tra loro e con il tuo brand?

La risposta è “con un piano editoriale di Instagram”.

Questo strumento evita di farti pubblicare contenuti totalmente slegati tra loro, preso dalla foga di dover postare un contenuto al giorno o ogni due/tre giorni.

Il piano editoriale Instagram è un documento strategico in cui si definiscono i contenuti da pubblicare per un determinato periodo di tempo (un mese, due, sei…).

Trattandosi di un argomento molto importante ti lascio due link di approfondimenti:

Come creare un piano editoriale per Instagram (clicca qui per leggere l’articolo)

Template automatizzato per la creazione di un piano editoriale per Instagram (clicca qui per saperne di più)

esempio piano editoriale instagram con excel
Esempio di template per il monitoraggio del Piano Editoriale

5 – Scegli gli hashtag vincenti

Gli hashtag sono dei tag, delle etichette, che puoi attribuire ai tuoi contenuti per aumentarne la visibilità. Infatti, possiamo considerare gli hashtag come delle etichette indicanti l’argomento del contenuto o dei concetti ad esso legato.

Chiunque sia interessato a quell’argomento, avrà la possibilità di vedere i tuoi contenuti poiché l’algoritmo di Instagram tende a mostrare agli utenti i contenuti in linea con le loro preferenze.

In altre parole, contenuti in linea con quanto hanno già visto o con i post con i quali hanno interagito maggiormente. Instagram identifica contenuti simili tra loro se utilizzano gli stessi hashtag.

Scegliere gli hashtag corretti ti aiuterà ad aumentare la visibilità dei tuoi contenuti e di conseguenza a farti crescere su Instagram.

Ma come trovare gli hashtag vincenti?

Un aiuto gratuito ti viene fornito dai competitors. Osserva quali hashtag utilizzano nei loro post e concentrati su quelli più attinenti al tuo profilo o più comuni tra i competitors.

Inoltre, durante l’inserimento degli hashtag sui tuoi contenuti, Instagram ti fornisce un’idea del numero di post già pubblicati con quell’hashtag.

In pratica, hashtag con un numero esiguo di contenuti indicano un interesse limitato a quell’argomento. D’altra parte, hashtag con un numero spropositato di contenuti (milioni) indicano una competizione estremamente elevata (che rende difficile essere visibili, almeno all’inizio).

In alternativa esistono tool che forniscono dati analitici sugli hashtag, quali ad esempio Hashtagfy e Talkwalker.

Se vuoi approfondire l’utilizzo degli hashtag per crescere su Instagram ti lascio il link di un’approfondimento:

– Come trovare i migliori hashtag per crescere su Instagram in 6 step (clicca qui)

6 – Tagga gli account di riferimento e stringi nuove collaborazioni

Un ulteriore azione in grado di farti crescere su Instagram è legata alle relazioni con altri utenti Instagram, preferibilmente della tua stessa nicchia.

Valuta la possibilità di taggare nei tuoi contenuti degli account di riferimento nel mercato (con il loro consenso ovviamente): in questo modo ti garantirai un flusso di visite sul profilo grazie alla loro visibilità.

Immagina di taggare il profilo della Nike in un tuo contenuto. E se venisse ripostato da loro mostrando il tuo nome a milioni di follower?

Ovviamente questo è un esempio estremo (ma nemmeno più di tanto) per farti capire il concetto. Aziende come GoPro hanno un vero e proprio form per richiedere la pubblicazione dei propri contenuti sul loro profilo! Clicca qui se sei interessato!

Inoltre, non precluderti la possibilità di collaborare con altre persone del settore, potresti scoprire che pubblicare contenuti condivisi tra due profili può giovare notevolmente alla visibilità di entrambi.

7 – Usa i tag geolocalizzanti e geolocalizza i tuoi post

Nel caso in cui tu abbia un’attività locale, non dimenticare di utilizzare i tag geolocalizzanti o di geolocalizzare i tuoi contenuti per far crescere la tua visibilità su Instagram.

I tag geolocalizzanti non sono altro che tag relativi alla tua posizione geografica: possono essere rappresentati dalla tua città, la tua provincia o la tua regione. Ovviamente in base al tuo raggio d’azione e all’area in cui operi.

Ad esempio, nel caso in cui tu sia un’azienda che venda prodotti tipici a Perugia, aggiungi agli hashtag già identificati anche un hashtag geolocalizzante, ad esempio #Perugia o #Umbria. In tal modo, i tuoi contenuti potranno essere visibili dagli utenti che hanno già mostrato interesse per quel luogo.

Un’altra possibilità è quella di geolocalizzare i post che pubblichi: consiste nell’inserire il luogo al momento della pubblicazione del post. Potrebbe essere utile, e furbo, pubblicare dei contenuti geolocalizzando un luogo famoso delle tue zone.

Ciò si traduce in una maggiore visibilità per il tuo post, essendo “il luogo famoso” oggetto di numerose ricerche.

8 – Fai interagire i tuoi follower di Instagram

Come anticipato nella “regola base”, le interazioni sono un booster di visibilità su Instagram. L’algoritmo di Instagram tende a privilegiare i contenuti con un numero elevato di mi piace e commenti. Anche le interazioni nelle storie, tramite quiz e domande permette al tuo profilo di acquisire visibilità e crescere su Instagram.

In pratica, per ogni contenuto che pubblichi, pensa a come poter interagire quanto più possibile con i tuoi utenti. Stimola la loro curiosità, il loro interesse o fornisci un semplice attimo di svago rispondendo ai tuoi quiz o sondaggi.

Noterai una crescita del tuo profilo Instagram in poche settimane.

9 – Non dimenticare le Call to Action

Le Call to Action non sono altro che gli inviti all’azione.

Nei contenuti che pubblichi, ad esempio nelle stories, hai la possibilità di inserire anche dei link che rimandano a risorse esterne.

I clic su tali link sono anch’essi interazioni con i tuoi post, quindi come detto forniscono visibilità al tuo profilo.

Inoltre, se inserisci il del tuo sito web, sarai in grado di indirizzare traffico su di esso, ottenendo visite e incrementando la possibilità di vendere i tuoi prodotti o servizi.

Maggiore è la tua visibilità, maggiore sarà l’interazione con le call to Action, più alto sarà il numero di visite sul tuo sito.

Come crescere su Instagram con le sponsorizzazioni

Abbiamo visto sinora i 9 step principali che mostrano come crescere rapidamente su Instagram gratis e in modo organico.

Si tratta di pratiche da seguire con costanza e che ti possono portare a raggiungere risultati notevoli.

Nel caso in cui tu partissi totalmente da zero, ad esempio aprendo un nuovo profilo, potrebbe essere utile fornire un “boost” di visibilità iniziale.

In tal caso potresti sponsorizzare i tuoi contenuti su Instagram, cosi da raggiungere un pubblico più ampio in poco tempo.

Ti lascio il link di un approfondimento:

Come sponsorizzare su Instagram: guida alle Instagram ADS (clicca qui)

Attenzione! Sponsorizzare i propri contenuti su Instagram non vuol dire evitare di seguire i 9 step descritti in precedenza.

Se vuoi ottenere una crescita duratura e a lungo termine ti consiglio di seguire i 9 step visti finora per crescere in modo organico. Potrai sempre sfruttare, nei momenti giusti, l’aiuto fornito dalle sponsorizzazioni.

Inoltre, se il tuo profilo non è in grado di “sostenersi” autonomamente senza contenuti pubblicizzati, nel momento in cui smetti di sponsorizzare, il traffico sul tuo profilo sarà praticamente nullo.

Come crescere su Instagram: gli errori da non fare

Abbiamo visto come crescere su Instagram gratis e con sponsorizzazioni.

Vediamo ora i principali errori da non fare per evitare di ottenere scarsi risultati, o peggio, di penalizzare il proprio profilo.

Acquistare Follower

L’acquisto di follower online potrebbe essere una forte tentazione alimentata dal desiderio di vedere crescere rapidamente il numero di utenti che seguono il tuo profilo.

Tralasciamo per un attimo l’aspetto etico, poiché sicuramente acquistare follower non è una pratica trasparente e corretta.

Il motivo pratico per cui non dovresti acquistare follower per crescere su Instagram è perché i follower acquistati non ti fanno crescere!

Cosa vuol dire?

Quando acquisti follower, si tratta di utenti passivi che non interagiscono con i tuoi contenuti. Non mettono mi piace, non commentano, non rispondono ai tuoi sondaggi. In pratica, non compiono nessuna delle azioni che fornisce visibilità al tuo profilo.

In poche parole, probabilmente il contatore dei tuoi follower mostrerà un incremento, ma non otterrai alcun reale aumento di visibilità né vantaggio.

Anzi, corri anche il rischio di essere penalizzato dall’algoritmo di Instagram nel caso in cui venga notato l’acquisto di follower.

Un incremento di 1.000 o 10.000 follower improvviso e non legato ai contenuti pubblicati è un po’ sospetto, no?

Utilizzare un bot

Un’altra pratica sconsigliata, oltre che poco etica, per (tentare) di crescere su Instagram è l’utilizzo di bot.

I bot sono software in grado di automatizzare il processo di follow – unfollow, cioè quella tattica che consiste nel seguire un profilo per ottenere il suo follow e successivamente smettere di seguirlo.

Anche in questo caso sconsiglio vivamente di utilizzare uno dei tanti bot disponibili.

La tattica del follow-unfollow di per sé non è vista di buon occhio da Instagram, ma in tutta onestà, se applicata “manualmente” su un numero limitato di utenti, non si corrono grandi rischi.

Diversamente, ricorrere all’utilizzo di bot, può condurre al blocco dell’account e del profilo da parte di Instagram. Direi che non ne vale la pena.

Quanto tempo ci vuole per crescere su Instagram?

Si tratta di una domanda estremamente comune quando si inizia a utilizzare Instagram come strumento di lavoro: quanto tempo è necessario per crescere su Instagram?

Come potrai immaginare non c’è una risposta unica: il tempo necessario a crescere dipende da numerosi fattori.

Sicuramente dipende:

  • dal punto di partenza: profilo nuovo con zero follower vs profilo già attivo con qualche centinaio o migliaio di follower
  • dagli obiettivi fissati: semplicemente aumentare il numero di follower o incrementare interazioni e vendite
  • dal tipo di business e dal mercato in cui operi, Business to Business (B2B) o Business to Consumer (B2C)
  • dalla nicchia di persone che hai in target

Come vedi sono numerosi i fattori che entrano in gioco.

Sicuramente si può affermare che la crescita su Instagram, in ogni caso, non avviene in un mese. E’ necessario un tempo un po’ più lungo per valutare i risultati.

In generale, diciamo che nel caso in cui tu parta da zero, con un nuovo profilo, dovresti concederti almeno 6 mesi di tempo.

Diversamente, se si tratta di un profilo già attivo con un migliaio di follower, lavorando con una strategia chiara ed efficace potresti vedere i primi risultati già dopo due o tre mesi.

Attenzione: sono indicazioni generali, quindi non pensare di aver fallito tutto se sono tre mesi non vedi i risultati sperati. Ogni caso è differente.

Tieni a mente il tipo di profilo Instagram

Inoltre, tieni sempre a mente il tipo di profilo Instagram che hai: il profilo di una attività locale non potrà raggiungere i numeri di un influencer.

Si tratta di attività decisamente differenti.

Ma vedila da un altro punto di vista: il profilo di una attività locale non necessità di 1 milione di follower per vedere aumentare sensibilmente le sue vendite.

Come mai non cresco più su Instagram?

I motivi per cui un profilo Instagram smette di crescere possono essere vari.

Il mio consiglio è di porsi delle domande, ripercorrendo le “buone pratiche” viste sinora. Ecco cosa chiedersi:

  1. Sto mettendo in pratica delle azioni penalizzate da Instagram? Ho acquistato follower? Ho collegato il mio profilo a un bot?
  2. Sto rispettando i 9 step per crescere velocemente su Instagram? Ripercorri ogni attività come se dovessi iniziare da zero e confronta i risultati con ciò che hai realmente fatto negli ultimi mesi
  3. Stai rispettando la regola base per crescere su Instagram? Stai creando un vantaggio per i tuoi follower e li stai spingendo ad interagire?

Se arrivati a questo punto non hai ancora identificato la causa che ha interrotto la tua crescita ti consiglio un ulteriore step.

Ripeti l’analisi strategica alla base del tuo piano editoriale di Instagram. Consiste nell’analisi preliminare da effettuare prima della stesura dei contenuti.

Ti lascio il link ad un articolo di approfondimento:

Piano Editoriale Instagram⁠: l’analisi strategica

analisi strategica per crescere su instagram
Esempio di Analisi Strategica del pubblico tratto dal template

Se invece vuoi accedere direttamente alla guida, inclusiva di template automatizzato, per realizzare efficacemente il tuo Piano Editoriale Instagram, fai clic qui.

PIANO EDITORIALE INSTAGRAM

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questo articolo!

Spero ti possa essere veramente utile per comprendere come crescere su Instagram e come ottenere risultati vincenti.

Nel corso dell’articolo abbiamo approfondito:

  • Le attività preliminari senza le quali non puoi creare un strategia vincente
  • La regola base per crescere su Instagram
  • Come crescere su Instagram in 9 semplici step
  • Gli errori da non fare per crescere su Instagram

Detto ciò, ti ringrazio per l’attenzione e per essere arrivato fino alla fine.

Per qualsiasi dubbio o richiesta di supporto non esitare a contattarmi:

Infine, se l’articolo ti è piaciuto e lo trovi interessante, eccoti i pulsanti per condividerlo!

Grazie mille!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Approfondisci

Gli articoli più letti

mindset vincente - Copertina

Mentalità vincente: i +6 segreti per acquisirla e avere successo (nel business online e nella sfera personale)

Quanto conta avere una mentalità vincente per guadagnare online?
Davvero l’acquisizione di un mindset efficace può aiutare a sostenere la creazione, l’avvio e la crescita di un business online?
Queste due domande pongono l’attenzione su un aspetto spesso trascurato, non solo quando si parla di guadagno online, ma anche quando in generale si parla di obiettivi personali e di vita.
Sviluppare un mindset vincente è fondamentale per riuscire a dare una svolta alla propria vita. Scopri come fare.

Leggi articolo »
Completato 50%

GUIDA GRATUITA

Acquisisci clienti in modo semplice

Scopri il processo in 3 semplici step per attirare nuovi potenziali clienti e convertirli in clienti paganti.

Compila i campi sottostanti e clicca sul pulsante di conferma.

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.