Come Guadagnare Online nel 2023: come fare partendo da zero

Come guadagnare online

Indice

“Come guadagnare online?”

“Da dove iniziare?

Sicuramente ti starai ponendo queste domande.

La risposta più razionale è che dovresti condurre un’analisi, valutare quali siano le nicchie più interessanti, identificare i problemi e sviluppare la soluzione perfetta per soddisfare queste esigenze.

D’altra parte, se non sei un esperto di sviluppo del business, di lancio di nuove attività, di creazione di strategie digitali, potresti sentirti impaurito di fronte a questa risposta. Potresti addirittura desistere dal perseguire il tuo sogno di avviare un business che ti faccia guadagnare online.

Ma stai leggendo questo articolo, invece, è perché probabilmente vuoi cambiare qualcosa nella tua vita, trovare un nuovo modo di guadagnare, online, coerente con la tua idea di “vivere la vita”.

Per questo motivo, metti un attimo da parte l’analisi, fredda e razionale, e cerca le risposte guardando dentro di te, focalizzandoti su ciò che attualmente fai, sulle tue esperienze passate, sulle tue passioni e i tuoi interessi.”

Introduzione

Se hai aperto questo articolo vuoi saperne sicuramente di più su come guadagnare online, vuoi probabilmente comprendere le metodologie per avviare un business online e guadagnare da casa grazie ad esso.

Sicuramente vuoi sapere da dove partire e quali step seguire.

Partiamo innanzitutto col rispondere alla prima domanda che ti sarai posto:

“E’ veramente possibile guadagnare online?”

Si, è possibile ed è possibile guadagnare bene.

“E’ facile?”

La risposta è ni.

Guadagnare online non è complicato e non è una cosa impossibile.

Lo fanno in molti, motivo per cui non c’è alcuna ragione logica per cui non possa farlo anche tu.

Ciò che però è importante tenere a mente è che non si tratta di qualcosa che si realizza dall’oggi al domani. Chi afferma di conoscere metodi per guadagnare 100.000 € all’anno avviando un business in soli 30 giorni, nel 99,99% dei casi (non dico 100% solo per lasciare il beneficio del dubbio) non sta dicendo la verità.

Quindi come si può guadagnare online?

Dovrai innanzitutto avere una strategia.

E sarà fondamentale essere pazienti.

I risultati arriveranno pian piano. Inoltre, la strategia per guadagnare online, inizialmente, non dovrà essere perfetta: dovrai solo andare nella direzione giusta.

La bravura sta principalmente nel saper adattare e ottimizzare, mese dopo mese, la propria strategia per guadagnare online.

Obiettivo dell’articolo

L’obiettivo dell’articolo è quello di mostrare come guadagnare online, offrendo prima una panoramica delle modalità di guadagno online, e successivamente mostrando come sia possibile combinare le differenti possibilità all’interno di una strategia vincente.

Ma procediamo con ordine.

A chi è destinato questo articolo?

L’articolo è destinato a chiunque voglia avviare un business online e voglia comprendere come guadagnare online.

Che tu sia un libero professionista, un freelance o un dipendente non cambia.

Il mondo digitale offre numerose strumenti e metodologie di monetizzazione. Devi solo conoscerle e capire come sfruttarle al meglio, adattandole alle tue competenze o ai tuoi interessi.

Come guadagnare online: le metodologie di monetizzazione

Bene, vediamo quindi le PRINCIPALI metodologie di monetizzazione online.

In poche parole si tratta dei modi in cui puoi guadagnare grazie ad una attività online.

Ho volutamente precisato “principali” poiché le alternative sono numerose, ma ho riportato solo quelle che ritengo maggiormente valide.

Una volta viste tali metodologie, vedrai come chiunque possa utilizzarle per guadagnare online.

1 – Affiliate Marketing

Il primo modo per guadagnare online è l’Affiliate Marketing o business delle Affiliazioni.

L’Affiliate Marketing non è altro che la versione moderna dell’agente di commercio.

Mi spiego meglio: attraverso le affiliazioni, promuovi un prodotto o servizio creato e venduto da terzi, non da te.

Ogni qual volta tale azienda realizza una vendita del suo prodotto o servizio grazie alla tua promozione, ti sarà riconosciuta una provvigione.

Il tuo guadagno sarà dunque una percentuale dell’importo di vendita, generalmente variabile tra il 5% e il 50% (dipende dal tipo di prodotto e servizio di cui si parla e del mercato in cui si opera).

Tanta più gente acquisterà i prodotti da te promossi, tanto più alto sarà il tuo guadagno.

Modalità di guadagno online: Affiliate marketing

Ma come promuovere un prodotto o un servizio tramite Affiliate Marketing?

Le metodologie più comuni sono tramite gli articoli di un blog o video su YouTube.

Immagine di scrivere un articolo sul tuo blog o pubblicare un video sul tuo canale YouTube in cui approfondisci un argomento, parlando di uno o più prodotti.

Faccio un esempio banale: immagina di realizzare un articolo o un video sulla cura del giardino durante il quale elenchi e descrivi i principali attrezzi da utilizzare.

Per guadagnare tramite Affiliate Marketing, potresti consigliare uno specifico attrezzo venduto da una azienda X, inserendo un link di un prodotto da loro fornito.

Tale link si chiama link di affiliazione.

Chiunque faccia clic su quel link e acquisti il prodotto nel giro di un certo numero di settimane o mesi (dipende dai programmi di affiliazione) sarà tracciato sul sito della azienda X come cliente ottenuto grazie a te.

Per tale motivo, ti sarà riconosciuta una percentuale sulla vendita.

Puoi inserire il link nell’articolo del tuo blog o nella descrizione del video di YouTube (non ti è mai capitato di vedere un video in cui dicano “vi lascio il link in descrizione”? Ecco, molto probabilmente in quel caso si tratterà di un link di affiliazione).

Attenzione: il cliente finale che acquista il prodotto grazie a te, paga lo stesso identico prezzo che avrebbe pagato senza il tuo link. In pratica, per il cliente finale non cambia nulla. Semplicemente l’azienda produttrice ti riconosce una percentuale dei suoi guadagni poiché gli hai garantito un cliente.

Pro e Contro dell’Affiliate Marketing

PRO:

  • Una volta avviata questa metodologia di guadagno online, otterrai una rendita passiva. In pratica, hai speso il tuo tempo all’inizio per realizzare l’articolo o il video. Dopo di che, ogni qual volta qualcuno visiterà il tuo articolo o vedrà il tuo video e acquisterà il prodotto tramite il tuo link, tu guadagnerai. Il tutto senza che tu faccia nulla (o quasi!)
  • Possibilità di collaborare con numerose aziende mediante i loro programmi di affiliazione. Potrai sponsorizzare tutti i prodotti che vorrai

CONTRO:

  • Per ottenere guadagni consistenti devi avere un blog o un canale YouTube con un traffico elevato. Nel caso del blog, nel caso in cui tu non voglia spendere in advertising più dei tuoi guadagni, ti servirà traffico organico e un lavoro di SEO. In ogni caso, ti servirà un po’ di tempo per portare traffico sul tuo blog. Ovviamente nulla di impossibile! Semplicemente non avviene dall’oggi al domani.
  • Non costruisci un tuo brand

REQUISITI STRUMENTALI:

  • Sito web con blog, Canale YouTube

2 – Vendita di servizi online

Seconda possibilità di guadagno online: la vendita di servizi online.

In questo caso, si tratta di vendere tramite un sito, un app, un profilo social, un tuo servizio che erogherai online.

Ma quali servizi possono essere venduti ed erogati online?

Gli ultimi anni (causa emergenza pandemica) hanno mostrato come sia possibile vendere praticamente qualsiasi tipo di servizio online.

Basti pensare al boom di UnoBravo, un servizio di Psicoterapia che ha modificato il modo di interpretare questa professione. Qualsiasi psicoterapeuta può decidere di trasferire parte o tutta la sua attività online lavorando da casa e sfruttando semplicemente una connessione web e un pc.

Altri esempi sono quelli di commercialisti (PartitaIVA24 ne è un esempio), personal trainer, dietologi, o ancora web designer (realizzano siti web), Social Media Manager, servizi di ricerca del personale, insegnanti di lingua, photo o video editor, e chi più ne ha più ne metta.

In generale, ti basta trovare un servizio che ti appassiona (o magari lo svolgi già offline) e puoi venderlo tramite il web guadagnando online.

Modalità di guadagno online: I servizi online

Pro e Contro della Vendita di Servizi Online

PRO:

  • Basso livello di investimento iniziale. Praticamente ti serve un PC e una connessione a internet
  • Flessibilità nell’organizzazione del lavoro

CONTRO:

  • Il tuo guadagno è legato al tempo impiegato per lo svolgimento del servizio
  • Necessità di essere trovato online e riconosciuto come professionista (ma vedremo più avanti come superare questa difficoltà iniziale)

REQUISITI STRUMENTALI:

  • Un pc e una connessione internet
  • Preferibilmente un sito web e/o un profilo Social

3 – Vendita di consulenze online e Coaching (Individuale o di Gruppo)

Ecco un altro modo di guadagnare online (simile per certi versi al precedente): la vendita di consulenze online o di coaching individuali e di gruppo.

Anche in questo caso, tramite il tuo sito web, potrai sponsorizzare e vendere il tuo servizio di consulenza in un ambito specifico.

Magari sei esperto di marketing, o di normative e aspetti legali, o ancora di crescita personale. Potrai dunque vendere consulenze online di marketing, consulenze legali o potrai offrirti come life coach.

La differenza sostanziale con la vendita di servizi online, è che con i servizi online si svolge un lavoro per il tuo cliente. In pratica si vende il proprio servizio, si esegue il lavoro (es. realizzazione sito web, preparazione scheda di allenamento o dieta, ecc) e lo si “consegna” al cliente. Si svolge, al posto del cliente, qualcosa in cui lui non è esperto.

Nel caso di vendita di consulenze o coaching online, invece, non si svolge un lavoro al posto del cliente. Ma lo si affianca, tramite consulenza o coaching, per consentirgli di approfondire una determinata tematica (in cui tu sei esperto) e lo si guida nello svolgimento di una attività.

Altri esempi di consulenze online o di coaching sono: il consulenze di immagine, il consulente finanziario, il consulente per l’avvio di business online, il consulente per la gestione di campagne pubblicitarie.

Pro e Contro della Vendita di Consulenze Online e Coaching

I Pro e i Contro delle consulenze online e del coaching sono molto simili a quelli di servizi online.

PRO:

  • Basso livello di investimento iniziale. Anche in questo caso ti serve un PC e una connessione a internet
  • Flessibilità nell’organizzazione del lavoro

CONTRO:

  • Il tuo guadagno è legato al tempo impiegato per l’esecuzione della consulenza o del coaching
  • Necessità di essere trovato online e riconosciuto come professionista (come anticipato, vedremo più avanti come superare questa problematica)

REQUISITI STRUMENTALI:

  • Un pc e una connessione internet
  • Preferibilmente un sito web e/o un profilo Social

4 – Vendita online di prodotti digitali

Si tratta di uno dei modelli di business più sfruttato degli ultimi anni.

Consiste nel vendere online, attraverso un vero e proprio e-commerce o store digitale, uno o più prodotti digitali.

Ma cosa sono i prodotti digitali?

Con il termine prodotto digitale o infoprodotto si intende qualsiasi prodotto che non sia fisico. Rientrano nella categoria di prodotti digitali gli ebook, le guide in pdf, i video corsi, i corsi di formazione online, i software, i plugin, le membership per l’accesso ad altri contenuti digitali.

In pratica, dovrai realizzare un prodotto digitale che sia di aiuto ai potenziali clienti o che risolva un dato problema, e lo dovrai mettere in vendita mediante un negozio digitale riuscendo così a raggiungere un numero estremamente elevato di persone.

Esempio di prodotto digitale da poter vendere online

Pro e Contro della Vendita di Prodotti Digitali

PRO:

  • Dovrai lavorare alla realizzazione del prodotto digitale soltanto all’inizio. Una volta creato dovrai solo occuparti della gestione delle vendite
  • Possibilità di scalare il business
  • Eliminazione dei vincoli legati alla vendita di prodotti fisici, quali magazzino, spedizioni, dogane ecc

CONTRO:

  • Non c’è interazione in prima persona con il tuo cliente durante la vendita del prodotto, dovrai avere un’ottima strategia di marketing e di vendita
  • La creazione pratica di un e-commerce è leggermente più complessa di quella di un classico sito web

REQUISITI STRUMENTALI:

  • Un sito web e-commerce
  • Uno o più prodotti digitali che risolvano un problema o un bisogno

Perché non ho inserito l’e-commerce tradizionale?

Come avrai visto, non ho menzionato l’e-commerce tradizionale fino ad ora.

Cos’è l’e-commerce tradizionale?

Per e-commerce tradizionale si intende la creazione di un negozio online (virtuale) all’interno del quale vengono inseriti i prodotti fisici di una o più nicchie, a seconda del tipo di e-commerce desiderato.

I clienti acquistano il prodotto tramite il sito del negozio virtuale e ricevono successivamente il prodotto fisico a casa. Tutto ciò, osservato dal punto di vista del proprietario del negozio, si traduce in tre gruppi di attività da svolgere:

  • Gestione della “parte” online, quindi del sito di e-commerce, dei prodotti al suo interno, del posizionamento sui motori di ricerca, di eventuali sponsorizzazione
  • Gestione della “parte” offline, ovvero tutte le attività necessarie a far arrivare il prodotto al cliente: acquisto del prodotto da vendere o delle materie prime per realizzare il prodotto (nel caso in cui sia tu a crearlo), acquisizione e gestione dell’ordine, preparazione e organizzazione della spedizione del prodotto
  • Gestione del post vendita, cioè eventuali reclami, assistenza e gestione dei resi

Esistono anche tipologie di e-commerce, definiti dropshipping, attraverso i quali il prodotto venduto non è realizzato da te ma da aziende terze. Esse si occupano anche di spedire il prodotto direttamente al tuo cliente ogni qual volta tu riceva un ordine. In questo modo sarai sgravato dalle attività di spedizione, ma ovviamente perdi il controllo su tale porzione di attività pur restando responsabile del post vendita.

Conviene avviare un business online con un e-commerce?

Tutto quanto esposto non deve scoraggiarti. Soprattutto nel caso in cui tu abbia già un’attività di vendita offline, dunque con un negozio fisico. In tal caso sarai già abituato alle gestione dei fornitori e del post vendita.

Il motivo per cui non ho inserito l’e-commerce nella lista precedente è semplice: dal mio punto di vista, per chi vuole iniziare da zero, si tratta di una modalità di guadagno online che richiede molto tempo e investimenti decisamente superiori rispetto alle altre modalità elencate.

Basti pensare che nel caso in cui tu voglia garantire dei tempi di consegna ridotta dovrai avere uno stock di magazzino a disposizione, così da spedire il prodotto non appena ricevi l’ordine senza aspettare i tempi di consegna del tuo fornitore.

Ovviamente ciò si traduce in costi per l’acquisto delle scorte di magazzino e costi per l’affitto del magazzino stesso (qualora tu non ne abbia uno a disposizione). Come puoi immaginare si tratta di costi ben più elevati di una semplice realizzazione di un sito.

PRO e CONTRO dei metodi di guadagno online

Riassumiamo ora i vantaggi e gli svantaggi delle varie modalità di guadagno online:

Come guadagnare onlinePROCONTRO
Affiliate Marketing– Possibilità di ottenere una rendita passiva
– Possibilità di iscriversi a numerosi programmi di affiliazioni ampliando le possibili sponsorizzazioni (e quindi i guadagni)
– Per ottenere guadagni ragionevoli devi avere un traffico elevato sul tuo sito e ciò richiede tempo e costanza
– Non costruisci un tuo brand
Vendita di servizi online– Basso livello di investimento iniziale
– Flessibilità nell’organizzazione delle tue giornate
– Guadagno legato al tempo
– Necessità di essere trovato e riconosciuto come professionista esperto
Consulenze e Coaching– Basso livello di investimento iniziale
– Flessibilità nell’organizzazione delle tue giornate
– Guadagno legato al tempo
– Necessità di essere trovato e riconosciuto come esperto del settore
Vendita di prodotti digitali– Una volta creato il prodotto o i prodotti digitali dovrai occuparti solo della vendita
– Possibilità di scalare il business
– Nessuna problematica tipica dell’e-commerce tradizionale, quale spedizione, dazi doganali, magazzino
– Necessità di creare un prodotto interessante
– Necessità di studiare un’ottima strategia di marketing e di vendita non avendo contatto diretto con il cliente
– La creazione dello store per la vendita di prodotti digitali è un po’ più complessa di quella di un sito

Il legame tra Tempo e Guadagno dei metodi per guadagnare online

Una volta visti i principali metodi per guadagnare online e i loro “pregi e difetti”, concentriamoci su un altro importante concetto utile alla valutazione della corretta strategia per l’avvio di un business online: il legame tra tempo e guadagno.

Si intende il legame tra il tempo richiesto dell’attività lavorativa e i guadagni che ne derivano.

In pratica:

  • Nel caso in cui ci sia un forte legame tra tempo e guadagno, per poter aumentare i ricavi da una attività dovrai necessariamente incrementare il numero di ore lavorate
  • Nel caso in cui ci sia un legame debole o nullo tra tempo e guadagno, l’aumento dei ricavi non è vincolato (o per lo meno non è strettamente vincolato) al numero di ore di lavoro richieste

Vediamo come si configura tale legame per le differenti modalità di monetizzazione elencate in precedenza.

Come guadagnare online: legame tempo-guadagno

Legame tra Tempo e Guadagno per la Vendita di Servizi Online e le Consulenza

Come potrai notare dal grafico mostrato sopra, la vendita di servizi online e le consulenze/coaching sono caratterizzate da un alto legame tra tempo e guadagno.

Vediamo meglio.

Supponiamo che tu venda una tua consulenza a 50 €/ora (sto ipotizzando una cifra).

Per guadagnare 100 € ti serviranno due ore, per guadagnarne 200 € te ne serviranno 4 e cosi via.

Come vedi, per ogni incremento del guadagno online avrai la necessità di aumentare proporzionalmente le ore lavorate.

Ovviamente questo incremento ha un limite ben preciso.

Infatti il numero massimo di ore che puoi lavorare in un giorno e in un mese è limitato. Un giorno ha 24 ore e in un mese ci sono mediamente 720 ore.

Non potrai andare oltre tali valori e di conseguenza anche il tuo guadagno non potrà aumentare oltre una certa soglia. (Ovviamente le ore lavorate in un giorno sono ben più basse di 24, se vogliamo preservare la salute mentale! Ma il concetto è comunque valido).

Legame tra Tempo e Guadagno per la Vendita di Prodotti Digitali e l’Affiliate Marketing

Nel caso di Affiliate Marketing e Vendita di Prodotti Digitali invece il legame tra tempo e guadagno è piuttosto blando.

Supponiamo che tu decida di creare un prodotto digitale da vendere o un articolo di un blog contenente un link di affiliazione.

Sicuramente all’inizio spenderai del tempo per la realizzazione del prodotto o dell’articolo.

Sicuramente impiegherai del tempo per attrarre visitatori interessati sul tuo store di prodotti digitali o per portare traffico sul tuo articolo.

Ma una volta creato il prodotto e l’articolo e una volta avviata la strategia per ottenere traffico, i tuoi guadagni saranno slegati dal tempo.

Estremizzando, potresti spegnere il pc e andare al mare mentre i tuoi clienti acquistano il tuo prodotto digitale o mentre gli utenti acquistano tramite il tuo link di affiliazione.

Ovviamente è una estremizzazione: è comunque necessaria una attività di monitoraggio e ottimizzazione, ma il concetto di base è che non dovrai lavorare il doppio per raddoppiare i tuoi guadagni.

Il Grado di Coinvolgimento dei metodi per guadagnare online

Un altro concetto molto importante è il grado di coinvolgimento delle varie modalità di guadagno online.

Un grado di coinvolgimento alto indica la necessità di un rapporto diretto con il cliente e potenziale cliente. Vuol dire un’interazione elevata sia durante la fase di vendita sia durante la fase di svolgimento dell’attività lavorativa.

Un grado di coinvolgimento basso indica un rapporto con il cliente o potenziale tale molto ridotto. Un’interazione blanda, con poche possibilità di intervenire direttamente sulla fase di vendita o di svolgimento del lavoro.

Vediamo meglio.

Il grado di coinvolgimento è:

  • Molto alto per la vendita di servizi online e la consulenza
  • Alto per il coaching
  • Medio Alto per il coaching di gruppo
  • Basso per la vendita di prodotti digitali e l’affiliate marketing
Come guadagnare online - grado di coinvolgimento

Grado di Coinvolgimento per la Vendita di Servizi Online e le Consulenza

Come detto, la vendita di servizi online, la consulenza e il coaching hanno un grado di coinvolgimento da medio alto a molto alto.

Basti pensare al processo di vendita: molto probabilmente per vendere un servizio o una consulenza sarà necessario avere uno o più contatti telefonici (o via conf call) durante i quali sarà possibile entrare nei dettagli del servizio.

Risulta dunque più “sempliceconvincere il potenziale cliente a diventare cliente, grazie all’interazione diretta.

Anche durante lo svolgimento del servizio, c’è un impegno completo sul cliente.

Con il coaching di gruppo il grado di coinvolgimento si riduce leggermente poiché durante lo svolgimento del servizio non sarai esclusivamente concentrato su un cliente, ma su un gruppo. Quindi il grado di coinvolgimento per singolo cliente pagante è inferiore.

Grado di Coinvolgimento per la Vendita di Prodotti Digitali e l’Affiliate Marketing

Diversamente, la vendita di prodotti digitali e l’affiliate marketing sono metodi di guadagno online caratterizzati da un livello di interazione e un grado di coinvolgimento inferiore.

Infatti, una volta avviata la vendita online di un prodotto digitale o pubblicato un articolo, non ci sarà alcuna interazione diretta con il cliente o potenziale tale.

Di conseguenza, la vendita è più complessa.

In altre parole dobbiamo convincere il potenziale cliente ad acquistare attraverso strumenti digitali (sales page, video, webinar) che non sono personalizzati ad hoc per quella persona ma sono “generici” per tutti i clienti di quella nicchia.

D’altra parte, il grado di coinvolgimento è praticamente nullo anche per lo svolgimento del “lavoro”.

Quando un cliente avrà acquistato un tuo prodotto digitale, non dovrai far nulla. Stessa cosa quando un utente acquisterà un prodotto tramite il tuo link di affiliazione.

La Scalabilità del Guadagno Online

Infine, prima di passare alle strategie pratiche su come guadagnare online vediamo l’ultimo concetto: la scalabilità dei guadagni online.

In parte tale concetto è stato già visto in precedenza poiché è strettamente correlato al legame tempo – guadagni.

Per scalabilità dei guadagni si intende la possibilità di moltiplicare i propri guadagni attraverso specifiche azioni.

I vari metodi di guadagno online hanno scalabilità differente:

Come guadagnare online - la scalabilità

Scalabilità per la Vendita di Servizi Online e le Consulenza

Nel caso di vendita di servizi online e consulenze, la scalabilità è piuttosto bassa.

Come abbiamo già visto, il limite alla scalabilità è posto proprio dal tempo.

Essendo il guadagno vincolato al numero di ore lavorate, potrai sicuramente aumentare le ore di lavoro, ma non all’infinito.

Nel caso del coaching di gruppo, la scalabilità è leggermente più elevata poiché è possibile aumentare i guadagni a parità di ore lavorate, aumentando il numero di partecipanti alla sessione di coaching.

Ovviamente anche in questo caso c’è un vincolo dato dal numero massimo di partecipanti. Non puoi pensare di svolgere una sessione di coaching di gruppo con 200 persone!

Scalabilità per la Vendita di Prodotti Digitali e l’Affiliate Marketing

Nel caso di vendita di prodotti digitali e affiliate marketing, invece, la scalabilità dei guadagni è decisamente elevata.

Una volta avviata la vendita di un prodotto digitale o la pubblicazione di un articolo o un video con un link di affiliazione, ti potrai concentrare su tutte le attività necessarie ad attrarre (sullo store, sul blog, ecc) pubblico INTERESSATO.

Potenzialmente potresti vendere un prodotto digitale a centinaia o migliaia di persone appartenenti alla nicchia target.

Come guadagnare online: il primo passo

Finora abbiamo visto le modalità di monetizzazione online, cioè i differenti percorsi per guadagnare online.

Essi rappresentano gli strumenti che ti permettono di guadagnare online. E’ giusto conoscerli e sapere come utilizzarli e sfruttarli al meglio.

Ma come puoi immaginare, se manca la “materia prima” su cui agire, gli strumenti servono a ben poco.

In questo caso, la “materia prima” è rappresentata dalla terna NICCHIA – PROBLEMA – SOLUZIONE.

Il primo passo è l’identificazione di una determinata nicchia, con uno specifico problema risolvibile con la tua soluzione.

La nicchia

La nicchia rappresenta un insieme di persone che sono accomunati da una specifica esigenza, problema o necessità.

E’ fondamentale acquisire informazioni sulla nicchia di riferimento, ad esempio l’età media, il sesso, il luogo in cui si vive, il contesto sociale e molto altro ancora.

Tali informazioni sono rilevanti poiché ti permettono di capire le reali esigenze e la modalità di approccio alla nicchia. Puoi immaginare che una strategia di vendita di un servizio destinato a piccole e medie imprese sia differente dalla strategia di vendita di un prodotto per adolescenti e teenager.

Il problema

Il problema è ciò che accomuna le persone della tua nicchia in uno stato di sofferenza, disagio, necessità.

E’ ciò che li spinge a trovare una soluzione, che potrà o meglio dovrà essere il tuo prodotto o servizio.

E’ giusto includere all’interno del concetto di “problema” anche le esigenze o necessità della nicchia.

Ciò che intendo dire è che la nicchia può essere spinta alla ricerca di una soluzione non solo a causa di un problema da risolvere, ma anche per una esigenza ben specifica o una determinata necessità.

La soluzione

La soluzione, infine, è ciò che permette alle persone della nicchia di compiere una TRASFORMAZIONE. Passando da uno stato iniziale caratterizzato dal “problema/esigenza/necessità” ad uno di soddisfazione e appagamento.

La soluzione dovrà essere il tuo prodotto o il tuo servizio.

Da dove partire per guadagnare online?

Ma quindi:

Come identificare la terna “nicchia – problema – soluzione”?

Da dove iniziare?

Sicuramente ti starai ponendo queste domande.

La risposta più razionale è che dovresti condurre un’analisi, valutare quali siano le nicchie più interessanti, identificare i problemi e sviluppare la soluzione perfetta per soddisfare queste esigenze.

D’altra parte, se non sei un esperto di sviluppo del business, di lancio di nuove attività, di creazione di strategie digitali, potresti sentirti impaurito di fronte a questa risposta.

Potresti addirittura desistere dal perseguire il tuo sogno di avviare un business che ti faccia guadagnare online.

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente vuoi cambiare qualcosa nella tua vita, trovare un nuovo modo di guadagnare, online, coerente con la tua idea di “vivere la vita”.

Per questo motivo, metti un attimo da parte l’analisi, fredda e razionale.

Il primo passo per guadagnare online

Inizia guardando dentro di te, focalizzandoti su ciò che attualmente fai, sulle tue esperienze passate, sulle tue passioni e i tuoi interessi.

Nello specifico, dovrai condurre questa tua ricerca guadando:

  • Alle tue esperienze pregresse
  • Alle competenze che possiedi e che hai sviluppato in questi anni
  • Ai settori per i quali nutri una passione, un interesse forte
  • Ai settori nei quali hai già delle conoscenze o relazioni utili

L’obiettivo sarà di identificare una terna “NICCHIA – PROBLEMA -SOLUZIONE” che abbia a che fare con le tue esperienze, competenze e passioni.

Ma vediamo meglio.

Non porti limiti e problemi che esistono solo nella tua mente

Non dovrai trovare una terna che soddisfi tutti i punti visti al paragrafo precedente:

  • le competenze si acquisiscono facilmente quando qualcosa ci interessa
  • le conoscenze si fanno senza problemi quando hai una visione che ti accomuna ad altre persone
  • le esperienze le farai giorno per giorno

Semplicemente prendi carta e penna e inizia a buttare giù idee pensando a ciò che ti piace, ad un problema che magari hai riscontrato anche tu, alla soluzione che desidereresti per soddisfare questo tuo bisogno.

Nel caso in cui tu sia un libero professionista che svolge una attività offline, sfrutta anche la conoscenza dei tuoi attuali clienti, dei loro bisogni ed esigenze. Potrebbero rappresentare la tua nicchia, che conosci bene, facilitandoti nella ricerca di un problema da risolvere e di una soluzione innovativa (ad esempio potresti lanciare un nuovo servizio online).

Diventare un “esperto” del settore per guadagnare online

Se invece il tuo interesse o la tua passione si trovano in un ambito differente da quello del tuo attuale lavoro, non preoccuparti.

Ti basterà leggere, studiare e approfondire per diventare un “esperto” di riferimento per la nicchia individuato e per il suo problema.

Ho indicato “esperto” tra virgolette perché non sto dicendo che devi diventare il massimo esperto al mondo su una determinata tematica.

Devi solo ampliare la tua conoscenza arrivando ad un livello superiore di quello che mediamente la gente ha su quella tematica.

Ti assicuro che non ci vuole molto e che non è nulla di impossibile.

Ti faccio un esempio banale: pensa ad un blog di ricette culinarie, che riceve abbastanza traffico organico da poter guadagnare online. Contiene ricette che possono essere realizzate solo da chef stellati? Oppure parla di ricette che ognuno di noi, con un minimo di impegno, può realizzare a casa?

Direi la seconda.

Se la tua passione è la cucina, sono sicuro che conosci già molte più ricette di quanto possa conoscerne la media delle persone. E se non fosse cosi, ti basterà approfondire, leggere, studiare per incrementare la tua conoscenza. Ed essere riconosciuto come un “esperto” del settore.

Non è immediato, non ci vuole un giorno, sia chiaro.

Ma non ci vuole nemmeno un anno.

Tornando all’esempio delle ricette, non dovrai aspettare di conoscerne 300. Potrai iniziare con ciò che conosci, e settimana dopo settimana, approfondire e incrementare le tue conoscenze.

Come guadagnare online: la Strategia

A questo punto, avrai identificato:

  • la tua nicchia di riferimento
  • il suo problema principale
  • e avrai capito come possa essere risolto mediante la tua soluzione

Ma come vendere la tua soluzione per guadagnare online?

Dovrei definire la tua strategia digitale.

E su questo aspetto, ti do qualche suggerimento.

Ovviamente ciò che leggerai non si tratta di una “legge universale”.

Ogni strategia che sviluppiamo in AG Digital Solutions è adattata alle esigenze del cliente. D’altra parte, ho riportato di seguito una linea guida di come guadagnare online, che potrai adattare alle tue esigenze, competenze e desideri.

Si tratta di scegliere tra le varie metodologie di monetizzazione viste all’inizio, combinandole in un mix che sia vincente.

Come avviare il business online

Partiamo dall’inizio.

Come prima cosa ti servirà un sito web. L’online ti permette di avere una visibilità molto più elevata di un business offline e il modo per essere “trovato” dai tuoi futuri clienti è attraverso il sito web.

Si possono considerare anche i social, principalmente Instagram e Linkedin, ma lo vedremo poco più avanti.

Nel caso in cui tu non abbia idea di come creare un sito web e non voglia spendere tanto per affidarti a web designer, ti consiglio di leggere il seguente articolo che spiega come creare un sito web partendo da zero e spendendo meno di 200 euro:

– Come creare un sito web: Guida per principianti

Modalità di monetizzazione per iniziare a guadagnare online: i Servizi

La modalità di monetizzazione che consiglio per iniziare è la vendita di servizi online o la consulenza.

Dovrai dunque creare una pagina “Servizi” nel tuo sito, in cui spieghi la soluzione da te proposta, il servizio venduto e come esso sia in grado di risolvere i problemi e le esigenze della tua nicchia.

La scelta iniziale ricade sui servizi online e sulla consulenza poiché come visto in precedenza sono metodologie che ti permettono di vendere più “facilmente”, di avere un contatto con il cliente per spiegare meglio la tua offerta e i tuoi vantaggi.

Inoltre, il prezzo di vendita di un servizio online o di una consulenza sarà (solitamente) più elevato del prezzo di un ebook o di una guida in pdf. Per tale motivo, in questa fase non ti servirà trovare centinaia di clienti. Potrebbero bastartene due o tre al mese. Se ognuno di essi ti paga 1.000 € per il tuo servizio, avrai guadagnato 3.000 € in un mese.

In pratica: gli utenti interessati entreranno sul tuo sito, qualcuno di loro ti farà una richiesta di preventivo, qualcuno ti affiderà il lavoro.

Modalità di monetizzazione per iniziare a guadagnare online: il Blog

Allo stesso tempo, ti consiglio di creare una sezione Blog nel tuo sito ed iniziare a pubblicare articoli inerenti le esigenze e i problemi della tua nicchia, magari inserendo anche qualche link di affiliazione.

Non perché tu debba iniziare a guadagnare con l’affiliate fin da subito: ti assicuro che servono diversi mesi per avere introiti rilevanti con l’affiliate marketing.

Ti consiglio di aprire un blog perché in questo modo, pian piano, gli utenti ti inizieranno a conoscere e arriveranno sul tuo sito tramite gli articoli del blog, riconoscendoti come “esperto” (ricordi, è il nostro obiettivo).

In pratica, creare il blog fin dall’inizio, non ti serve per iniziare a guadagnare subito bensì per spianarti la strada per il futuro, per un business online che sia sostenibile.

In tal modo, all’inizio probabilmente dovrai sponsorizzare la pagina web del tuo servizio sui motori di ricerca per trovare clienti.

Successivamente, quando il tuo blog inizierà ad attirare persone, otterrai traffico gratuito (anche detto organico) di gente interessata ai tuoi articoli e al tuo servizio. Quindi potenziali clienti.

Come scalare i tuoi guadagni online

Con il passare del tempo, se hai lavorato bene, potrai notare un:

  • Incremento di richieste di preventivo per il tuo servizio online
  • Aumento di vendite del tuo servizio online
  • Incremento di traffico sul tuo sito web
  • Riconoscimento sempre più forte come “esperto” del settore

Per quanto tu possa aumentare le vendite di servizi online, come abbiamo visto, c’è un vincolo legato al tempo.

In pratica non potrai vendere ogni mese un numero di servizi che vada oltre una certa soglia (definita dal numero di ore che hai a disposizione in un giorno).

In tal caso, puoi pensare di avviare delle masterclass o dei coaching di gruppo. L’interazione con il cliente sarà leggermente inferiore, ma riuscirai a concentrare più clienti paganti nello stesso momento, aumentando i guadagni.

Infine, quando la tua esperienza sarà notevole e il tuo riconoscimento come “esperto” sarà ormai un dato di fatto, potrai fare un ulteriore step in avanti.

Potrai realizzare un prodotto digitale di alto valore da vendere sul tuo sito.

In tal modo, riuscirai a garantire una soluzione al problema della tua nicchia e riuscirai a vendere il tuo prodotto digitale grazie al riconoscimento come esperto.

In questo modo, non avrai più il vincolo del tempo e inizierai a raccogliere i frutti del tuo blog:

  • L’incremento di traffico sul tuo blog sarà “oro colato” poiché potrai realizzare la vendita dei tuoi prodotti digitali senza spendere un euro in pubblicità. Ti basterà “collegare” uno o più articoli al tuo prodotto digitale
  • Inoltre, l’aumento di traffico sul tuo blog ti permetterà di iniziare a guadagnare anche con le affiliazioni

Come guadagnare online: l’evoluzione del tuo business

Ricapitolando quanto appena visto:

  1. Per guadagnare online ti consiglio di partire da una strategia attraverso cui sponsorizzi il tuo servizio e lo vendi online, ad un numero limitato di persone
  2. Inoltre, dovrai iniziare a gettare le basi della tua crescita futura attraverso il tuo blog e la stesura di articoli di interesse per i tuoi potenziali clienti
  3. Man mano che il tuo riconoscimento aumenterà, cosi come il traffico sul tuo sito, potrai spostarti verso strategie che slegano il tuo tempo dai guadagni. Potrai dunque passare dallo svolgimento di servizi online per singoli clienti alla vendita di prodotti digitali, i quali saranno “spinti” dal tuo blog, ormai fonte di traffico gratuito.

Inoltre, il blog ti aiuta a limitare le difficoltà nel monetizzare con prodotti digitali e affiliate marketing: non sarai tu a sponsorizzare un tuo servizio, ma saranno i potenziali clienti a trovarti tramite il tuo blog.

Come guadagnare online: e i Social?

Anche i social possono contribuire a far crescere il tuo business e i tuoi guadagni online.

Lo scopo dei social, Instagram e Linkedin in primis, è di aumentare la tua visibilità, raggiungere un numero di persone maggiore e indirizzarle sul tuo sito web.

Il risultato sarà un grande aiuto per la crescita del tuo blog e del traffico sul tuo sito, con i vantaggi che abbiamo già visto.

Ti lascio il link ad un articolo che spiega come utilizzare Instagram per guadagnare online e come pianificare strategicamente la creazione di contenuti su Instagram:

– Come creare un Piano Editoriale per Instagram

esempio piano editoriale instagram con excel

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questo articolo!

Spero ti possa essere veramente utile per capire come guadagnare online.

Leggendo l’articolo avrai approfondito:

  • Le differenti modalità di monetizzazione per guadagnare online, con relativi pro e contro
  • La ricerca della terna “nicchia – problema – soluzione” partendo dai tuoi interessi e le tue passioni
  • La strategia per avviare il tuo business online ed iniziare a guadagnare
  • Le modalità per scalare i tuoi guadagni

Ricordati: non focalizzarti sull’intero processo o finirai per spaventarti.

Devi ovviamente fissare un obiettivo e sapere dove vuoi andare, ma dopo di ciò, concentrati solo sul tuo prossimo passo.

E così, dopo aver superato il primo step, ti dovrai concentrare sul secondo, poi sul terzo, ecc.

E senza che tu te ne renda conto riuscirai a raggiungere obiettivi che ti sembravano impossibili.

Se ti piacerebbe discutere insieme di tutto ciò che hai letto, ti lascio un link tramite il quale potrai chiedere una consulenza gratuita.

Detto ciò, ti ringrazio per l’attenzione e per essere arrivato fino alla fine.

Infine, se l’articolo ti è piaciuto e lo trovi interessante, eccoti i pulsanti per condividerlo!

Grazie mille!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

Approfondisci

Gli articoli più letti

mindset vincente - Copertina

Mentalità vincente: i +6 segreti per acquisirla e avere successo (nel business online e nella sfera personale)

Quanto conta avere una mentalità vincente per guadagnare online?
Davvero l’acquisizione di un mindset efficace può aiutare a sostenere la creazione, l’avvio e la crescita di un business online?
Queste due domande pongono l’attenzione su un aspetto spesso trascurato, non solo quando si parla di guadagno online, ma anche quando in generale si parla di obiettivi personali e di vita.
Sviluppare un mindset vincente è fondamentale per riuscire a dare una svolta alla propria vita. Scopri come fare.

Leggi articolo »

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.